13/10/2013 - Serie D: Prima vittoria per Bracciano che batte Sermoneta 71 - 58.

Domenica 13 ottobre è stata disputata la partita più bella ed entusiasmante, non della stagione, ma della storia del Bracciano Basket. Forse chi è appena entrato nella splendida famiglia del Bracciano Basket non lo sa, ma tutti, a partire dal presidente Cioce, aspettavano da moltissimo tempo questo momento, la prima vittoria  in un campionato di livello, come la serie D.


E’ solo l’inizio di una entusiasmante avventura che vede protagonisti i giovani cestisti di coach Pietrelli, ma il fischio dell’arbitro al termine dell’incontro ha sciolto tutti i dubbi, le ansie, le paure del Bracciano Basket.  Dal 1999, anno di affiliazione alla F.I.P., ad oggi, sono passati quattordici anni di fatica, lavoro, impegno, sacrificio e divertimento per staff, atleti e genitori. Quattordici anni di amicizia, quattordici anni di storia, racchiusi in 40 minuti di partita, alla presenza di un folto pubblico che testimonia l’affetto per i colori di casa.


Passiamo alla cronaca del match adesso: nei primi minuti regna l’equilibrio, entrambe le squadre hanno poca fluidità offensiva, il che non giova certamente allo spettacolo. Il Sermoneta prova a mettere la testa avanti sul finire del primo periodo (18-23), arrivando anche a toccare il massimo vantaggio, più 9, al tredicesimo minuto di gioco (18-27). E’ proprio in questo momento che nel Bracciano cambia qualcosa, questa è una di quelle partite che non si possono sbagliare. I padroni di casa riescono a non farsi spaventare dell’inizio incerto del capitano Grande e realizzano un parziale fondamentale per le sorti dell’incontro: 34-31 per i locali all’intervallo.


Vantaggio braccianese che si protrae anche nel terzo periodo, soprattutto grazie alla strepitosa prestazione di Francesco Clemente, vero e proprio valore aggiunto di questa squadra. I ragazzi di Pietrelli si presentano all’inizio degli ultimi 10 minuti sul più 4 (49-45): c’è bisogno di combattere per vincere.


Il quarto periodo (22 a 13), guidati dal duo Pezone e Di Crisostomo, entrambi classe 96,  vede un Bracciano disposto a tutto per conquistare i due punti. Sono decisamente più incisivi e convinti rispetto agli avversari (penalizzati da falli) e riescono a prendere in mano l’incontro. Di Grisostomo e Clemente mettono il punto esclamativo  sulla vittoria dei padroni di casa , mentre la schiacciata di Grande su contropiede, mandando in delirio i tifosi,  chiude l’incontro. Da segnalare la prova superba del condottiero Fregolent, la certezza di Simonazzi e la caparbietà di Falasconi.


Esordio perfetto per la truppa di Pietrelli, quindi, che ha dimostrato di essere in grado di competere con tutti in questa stagione. Rispetto alla prima gara dove era stato lasciato l’ultimo quarto agli avversari sul più 9, questa appena descritta è stata giocata per tutto l’intero incontro. Il tempo per festeggiare, però, è poco: domenica 20 ottobre appuntamento di nuovo al palazzetto di via delle Palme per il match contro Ostia, con l’obbiettivo di ripetere quanto visto questa sera.


18-23 16-5 15-14 22-13


BRACCIANO: Pietrelli 3, Di Crisostomo 7, Zoccali 1, Clemente 14, Pezone 12, Falasconi 2, Grande 24, Bufacchi, Fregtolent 2, Simonazzi 6. All. Pietrelli


SERMONETA: Ross 8, Costa 7, Bandinzion 6, Diglio 10, Finkelberg 3, Garbelli 4, Zen 7, Cardinali 4, Garbellini 6, Serra 2. All. Carbone


G. Gonnelli - Addetto stampa Bracciano Bk

Nessun evento
in questa data
SERIE C SILVER
UNDER 19
UNDER 17
UNDER 15
UNDER 14
UNDER 13
MINIBASKET
MANZIANA
TORNEO